23 e 28 maggio: La presa in carico dei rifugiati con disagio mentale- Workshop In evidenza

|

La presa in carico dei rifugiati con disagio mentale. Bisogni dei beneficiari e risposte dei sistemi di cura e di accoglienza

Roma, 23 e 28 maggio 2013

Centro cittadino per le migrazioni, via Assisi, 4

 

Bisogni dei beneficiari e risposte dei sistemi di cura e di accoglienza’. Un’occasione di incontro e discussione tra i soggetti della rete cittadina che operano per la cura e l’accoglienza di richiedenti e titolari di protezione internazionale con disagio mentale.

Il workshop è promosso dalla Cooperativa sociale Aelle il punto onlus in collaborazione con Programma integra ed è realizzato nell’ambito delle attività svolte dal Progetto Kairos.

Giovedì 23 maggio nella mattinata si terrà una sessione di discussione e confronto tra i soggetti della rete cittadina sulle esperienze, le risorse, le strategie e le difficoltà incontrate nei percorsi di cura finalizzati all’inclusione sociale di richiedenti e titolari di protezione internazionale con disagio psichico. Seguirà un laboratorio di Teatro Forum in cui attraverso tecniche ludico teatrali sarà possibile problematizzare le diverse pratiche del lavoro di accoglienza e cura dei rifugiati.

Martedì 28 maggio nel pomeriggio l’incontro verterà su ‘Perdita e Lutto: Eventi traumatici e processi psichici comuni ai rifugiati. Esperienze e casi clinici’. Ne discuteranno operatori e psicoterapeuti della rete cittadina.

Il Progetto Kairos è un servizio residenziale protetto parte del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR), gestito dalla Cooperativa Aelle il punto onlus e destinato a sei titolari di protezione internazionale con disagio mentale. Obiettivo del progetto è rispondere alla complessità dei bisogni rappresentati da soggetti ad alta vulnerabilità psichica e sociale con vissuti traumatici causati da torture e persecuzioni nei paesi d’origine, violenze, detenzioni e sfruttamento.

Programma

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ultima modifica il Giovedì, 30 Maggio 2013 20:10