13 settembre: Tracciando l'invisibile. Dialogo con la scrittrice Adania Shibli In evidenza

| 10 Settembre 2013

Tracciando l'invisibile. Dialogo con la scrittrice palestinese Adania Shibli

13 settembre 2013 alle ore 18

MAXXI B.A.S.E. in via Guido Reni, 4 A

 

Nell'ambito della mostra The sea is my land  al MAXXI B.A.S.E.  (ingresso libero fino a esaurimento posti) si terrà l'appuntamento Tracciando l'invisibile. Dialogo con la scrittrice palestinese Adania Shibli, due volte vincitrice del premio Qattan per i Giovani Scrittori Palestinesi e autrice di uno dei racconti nel catalogo della mostra. Dopo l’introduzione di Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, Adania Shibli, Costanza Ferrini, esperta di letteratura del Mediterraneo, e Mariangela Mincione, titolare della libreria Nero su Bianco cercheranno di raccontare ciò che c'è di nascosto e inaspettato nei paesaggi del Mediterraneo, seguendo invisibili connessioni e incontri, echi di storie lontane e vicinissime cercando passaggi tra mondi e letterature comunicanti.


Partendo dall'esempio del paesaggio pugliese, che diventò Palestina, nel film Il Vangelo secondo Matteo di Pasolini, si aprono paralleli e assonanze tra paesaggi mediterranei, connessioni invisibili e sorprendenti.

Per info:

Associazione culturale internazionale “all'ombra del mediterraneo”

cell 339.2956897

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Ufficio stampa MAXXI, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Letto 525691 volte Ultima modifica il Domenica, 08 Dicembre 2013 13:05