Progetto P.ER.LA. Integrazione

Roma, 24 giugno 2014 - ore 10:00 - 13:00

CSER, Via Dandolo 58

 

Nell’ambito delle Fondo Europeo per l’Integrazione dei cittadini dei Paesi terzi (FEI) 2012, il Centro Studi Emigrazione - Roma (CSER), in qualità di ente capofila ed in partenariato con Centro Studi di Politica Internazionale (CeSPI) e l'Università Cattolica del Sacro Cuore, coordina P.ER.La Integrazione (Puglia, Emilia Romagna e Lazio: scambio di esperienze e buone prassi d’integrazione), avviato il 7 ottobre u.s. e da concludersi il 30 giugno 2014, avente l’obiettivo di individuare e promuovere il confronto critico tra politiche, modelli d’intervento, servizi e misure multilivello d’integrazione sviluppate a livello locale e nazionale in Italia e in UE ai fini della valorizzazione e del trasferimento delle buone pratiche con riferimento a quattro cluster tematici: Lavoro (inserimento lavorativo, riconoscimento competenze e imprenditorialità), Scuola (misure di accoglienza, formazione civico/linguistica, dialogo scuola/famiglia/territorio), Salute (ginecologia, pediatria e salute mentale), Cittadinanza-Partecipazione (coesione sociale/territoriale).

Sostegno al progetto, mediante adesione formale, è inoltre fornito dal Ministero dell’Integrazione, il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, la Fondazione Migrantes, la Regione Emilia-Romagna, la provincia di Lecce, la città, di Foggia; da alcuni enti del privato sociale (No.Di I nostri diritti, Alexandra –Roma; Associazione Integra, Arcobaleno – Puglia) nonché dai centri di ricerca African Foundation for Development (AFFORD) di Londra e il Centre d'information et d'études sur les migrations internationales (CIEMI) di Parigi.

L’incontro ha come obiettivo immediato la diffusione dei risultati del progetto a livello nazionale e promuovere ulteriormente il confronto su alcune buone pratiche (ritenute di particolare interesse per la qualità del loro intervento e per le indicazioni strategiche che possono fornire rispetto al più ampio processo di integrazione dei migranti) realizzate sul territorio delle tre regioni d’interesse e a livello europeo (Francia ed Inghilterra) rispetto ai quattro ambiti tematici. In tal senso, l’evento si propone di promuovere la condivisione e lo scambio critico tra la comunità degli attori coinvolti, anche non istituzionali, con competenze in ambiti di azioni differenti ma fortemente interrelate, nella ricerca di possibili sinergie future e di elementi strategici di carattere trasversale. L’evento finale, ed il documento di sintesi che ne seguirà, hanno come obiettivo ultimo la sensibilizzazione dei decision maker rispetto alle pratiche individuate, in vista di un miglioramento dei servizi, programmi e politiche per l’integrazione degli cittadini stranieri.

A breve verrà reso noto il programma.

 

Info: CSER tel. 06 5809764 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Roma Intercultura

 

Ultima modifica il Giovedì, 18 Settembre 2014 20:28