Chi siamo In evidenza

L’associazione INTERCULTURANDO Roma opera da diversi anni nel campo dell’intercultura e della formazione interculturale grazie ad un’équipe affiatata di formatori e mediatori che ha intrapreso con successo diversi progetti formativi a carattere innovativo in numerosi istituti scolastici, enti ed associazioni.

L'associazione è iscritta all'Albo Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale (n. 1608)

COS’È PER NOI INTERCULTURA E FORMAZIONE INTERCULTURALE

Consideriamo l’intercultura un atteggiamento di interazione, scambio e prestito che presuppone rispetto, decentramento e curiosità verso le diverse identità personali/culturali molteplici e complesse che troviamo intorno a noi. Il nostro impegno per la formazione consiste dunque nel “dare forma” all’interculturalità come modalità spontanea dell’essere, ma anche nel consolidare e rinforzare questo atteggiamento sia in ambito scolastico che negli altri settori della società sempre più multietnica e globalizzata.

UNA METODOLOGIA INTEGRATA E INNOVATIVA

Interculturando Roma propone, nelle sue attività e nei suoi interventi formativi, una metodologia integrata e altamente innovativa che prevede, tra gli altri:

  • la metodologia formativa di analisi degli shock interculturali per l’educazione all’approccio interculturale e per il suo consolidamento;

  • l’utilizzo del Teatro dell’Oppresso nell’analisi e nella gestione delle dinamiche interculturali;

  • laboratori di scrittura autobiografica per la costruzione dell’identità personale, la definizione del senso di sé e del significato della propria esistenza.

UNO STAFF DI PROFESSIONISTI 

Cinzia Sabbatini (formatrice ed esperta nella metodologia dell’analisi degli shock interculturali)

Ilaria Olimpico (formatrice e facilitatrice di arti participative e Teatro dell'Oppresso)

Uri Noy Meir (facilitatore di processi creativi e formatore in arti partecipative e Teatro dell'Oppresso)

Concetta Ricciardi (psicologa e formatrice)

Elisabetta Santori (sociologa, esperta di scrittura autobiografica)

Maria Cristina Cosentino (docente di italiano l2 e facilitatore linguistico per minori stranieri)

Jamil Ajouz (mediatore culturale)

Carla Torri (counselor e mediatrice interculturale)

 

Altro in questa categoria: « Statuto sociale Scopi e valori »